La National Gallery di Londra

La National Gallery é uno dei musei piú importanti di Londra, nonché una tappa obbligata per le persone appassionate d’arte. Si tratta di una delle gallerie di dipinti piú importanti del mondo. Potranno apprezzarne la collezione anche senza essere un esperto. I dipinti, circa 2300, ricoprono il periodo tra il 1250 e il 1900, organizzati in diverse sale.

Per esempio, il Rinascimento é esposto nella parte ovest, dove potranno trovare le opere di Michelangelo, el Greco e Rubens tra i tanti. I dipinti piú famosi si trovano nella parte est (1700-1900), dove sono esposti i quadri di Van Gogh e Monet. Le opere piú importanti della National Gallery sono consciute a livello internazionale:

botticelli-venus-mars-NG915-fm

Venere e Marte, di Botticelli – Fonte: www.nationalgallery.org.uk

Sunflowers-S001_200x257

I girasoli, Van Gogh – Fonte: www.nationalgallery.org.uk

L’edificio é enorme, avranno bisogno di diverse ore o persino un paio di giorni per piter vedere tutti i dipinti. Dalla sua fondazione nel 1824 la galleria é cresciuta gradualmente, grazie alle donazioni private. Qualora non disponessero di molto tempo il consiglio é selezionare solamente le parti che considerano piú interessanti e concentrarsi sulle stesse. I ristoranti hanno un livello abbastanza buono, se preferissero prendere una pausa e continuare la visita dopo pranzo.

Il fatto piú sconcertante é la possibilità di accedere alla National Gallery gratuitamente, pagherebbero solamente per gli extra (mappa dell’edificio, audioguida…) e le esposizioni temporanee. I negozi di souvenir sono particolarmente cari, attenzione. Le audioguide (3.50 sterline) possono essere molto utili, anche se in alcune lingue non sono complete, mancando i commenti per tutti i dipinti. Possono fare una donazione, in loco o nella pagina ufficiale.

Alcune delle sale potrebbero essere chiuse, per cui é consigliabile controllare prima di avvicinarsi. Ultimamente ci sono state varie proposte di privatizzazione del museo, il che ha portato a scioperi del personale e alla conseguente chiusura di alcune sale. In un caso del genere potrebbero preferire posticipare la visita a un futuro qualora avessero deciso di concentrarsi sulle sale chiuse al pubblico. Resterebbe la possibilità di vedere il resto, c’é comunque tanto da vedere.

Trattandosi di un museo tra i piú importanti del mondo, sicuramente hanno pensato di prendere riparo ed evitare le lunghe file. Possono riuscirci accedendo al museo quando apre (ossia alle 10.00h). La maggiore affluenza é tra le 15.00 to 18.00 approssimatamente, specialmente se un gruppo di studenti sta visitando il museo. Esiste ovviamente la possibilità di un tour privato tra i dipinti della National Gallery, possono prenotarlo cliccando sul seguente link:

TripAdvisor

Il vostro Concierge Bicentenario resta a disposizione per qualsiasi dubbio o informazione.