Il Tate Modern, Londra

Il Tate Modern è un luogo impressionante da visitare. Per lungo tempo una centrale idroelettrica sulla riva del fiume, oggi è un museo d’arte moderna grazie al lavoro degli architetti svizzeri Herzog & de Meuron. E l’esempio perfetto di come un luogo destinato ad essere abbandonato sia oggi una delle attrazioni della città più famose. La parte esterna non è esattamente estetica, pero l’interno vi lascerà sbalorditi. Non e completo come il Pompidou pero merita senz’altro altro una visita.
L’accesso è gratuito, come altri musei della città. Le visite gratuite sono organizzate tutti i giorni. Le esposizioni temporanee, che si trovano principalmente nella grande sala della turbina, sono a pagamento. È soggettivo determinare se ne valga o meno la pena. L’audio guida costa 4£ e da una spiegazione su diverse opere d’arte esposte.

tate-modern

La collezione permanente è organizzata in ordine cronologico e per tema tra il secondo e il quarto piano. Si tratta di più di 60000 opere d’arte, di vari artisti conosciuti a livello internazionale: Pablo Picasso, Andy Warhol, Henri Matisse, etc. Apre dalle 10 di mattina fino alle 6 di sera dalla Domenica al Giovedì, mentre chiude alle 10 di notte il venerdì e il sabato. In questo modo avreste tutto il tempo per apprezzare le opere di questo museo. Se non siete appassionati d’arte moderna può risultare noioso, e alcune opere sono decisamente peculiari. D’altro canto, visto che è gratuito possono farci un salto, vedranno qualcosa di completamente differente. Dopo di che, se dovessero essere stanchi e volessero prendere un caffè con una buona vista, il bar al quinto piano farebbe al caso vostro.

Per i più appassionati esistono dei tour privati:

 TripAdvisor

GetYourGuide_Logo

Il vostro Concierge Bicentenario resta a vostra disposizione

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>